Storia di Spalato

Il primo abitante di Spalato era l'imperatore Diocleziano che in questa tranquilla insenatura verso il 293 dopo Cristo decise di costruire una sfarzosa villa imperiale di circa 30 mila metri quadrati nella quale si sarebbe ritirato dopo aver abdicato al trono dell'imperatore romano.
I posteriori secoli burrascosi trasformarono la villa in citta i cui primi abitanti furono gli abitanti della vicina Salona in fuga davanti agli Avari e Slavi. Nella citta che poi si sviluppava fuori le mura del palazzo si susseguivano vari poteri, dai re croati nel X secolo, attraverso l'amministrazione ungherese e veneta, fino ai governatori francesi e monarchia austroungarica. La tumultuosa storia lasciave le sue tracce nella vita quotidiana della citta che cio nonostante sempre andava avanti, rimanendo il piu importante centro di questa parte della costa fino ai nostri giorni. In queste turbolenze storiche c'erano dei disaccordi, impacci e anche dell'avventata prestezza, ma oggi tutto cio fa parte della sua originalita. La grande citta oggi pulsa con placidi palpiti della storia, vivo spirito della giovinezza e un particolare fascino del calore mediterraneo, pero allo stesso tempo in tutto croato.
(ORIGINE: tz Split)

  • Split, Croazia - Storia e patrimonio - Foto 1
  • Split, Croazia - Storia e patrimonio - Foto 2